Il maestro scuola allievi

Il maestro Lotito nasce a Corato in provincia di Bari l’11 febbraio 1939, fin da piccolo manifesta la sua passione per la musica, in particolare per le bande che, numerose nel sud Italia, vantano una tradizione di vere e proprie orchestre.

Dopo un periodo infruttuoso di lezioni di violino, dove capisce che non era il suo strumento, inizia lo studio di quello che diventerà il suo, il clarinetto. A 15 anni suona nella banda del suo paese, poi con l’approvazione dei suoi genitori inizia a suonare in diverse  formazioni abruzzesi.

Nel 1964 il trasferimento a Saronno (VA), l’inizio è difficile, per la lontananza da casa e dalla famiglia e per la solitudine di un emigrante in una nuova città,  ma il maestro Lotito non si fa prendere dallo sconforto. Inizia a suonare il clarinetto nella “Banda della Provincia di Milano”. Nel 1974 inizia a dirigere la banda di Barlassina cui seguiranno le bande di Saronno e di Locate Varesino. Nel frattempo continua gli studi e nel 1975 si diploma in clarinetto presso il conservatorio di Pescara. Inizia sempre in quel periodo ad insegnare musica presso una scuola media di Saronno. Ma il maestro Lotito non è tipo da accontentarsi, così continua gli studi in Svizzera presso la FeBaTi (Federazione Bandistica Ticinese), con i maestri Damiani e Cairoli e nel 1977 ottiene il diploma in Direzione di banda.

Nel 1980 arriva l’incontro con il Corpo Musicale G. Verdi di Cogliate, chiamato del vice maestro Carlo Beretta, per sostituire in un solo concerto il maestro Cav. Molteni improvvisamente dimissionario, non lascerà più la banda di Cogliate. Con il suo arrivo, la banda di Cogliate ampia il suo repertorio, abbracciando anche il genere moderno, e la scuola allievi riprenderà vitalità, infatti molti degli attuali musicanti del Corpo Musicale G. Verdi, sono musicalmente nati sotto la sapiente guida del maestro Lotito.

Attualmente il maestro Lotito si occupa della scuola allievi della banda di Cogliate dopo averla diretta per oltre trentacinque anni.